L anomalia solitaria alessandro mariotti

Critica letteraria
45978055.jpg
45978055.jpg

L'Anomalia Solitaria - Alessandro Mariotti

Alessandro Mariotti

ISBN 978-88-6344-063-8 13.50

Roussel recupera per noi l'universo favoloso dell'infanzia dell'uomo, la primitiva innocenza della vitalità totale e istintiva, scende nell'inferno tecnologico, fonte prima dell'insanabile frattura odierna e, servendosi di una parola che salva, egli smonta, rimonta, disarticola, analizza, riproduce, sottolinea, amplifica, smembra, dilata e tutto con la maniacale pedanteria dell'orefice, con humour definitivamente liberato dal riso. Raymond Roussel (Parigi 1877-Palermo 1933) è una delle figure più anomale nella storia della letteratura, rivendicato come maestro dai surrealisti, sappiamo, per sua esplicita ammissione, che ignora tutto di questo movimento. La sua sconcertante esperienza artistica è fuori da ogni scuola e da ogni corrente letteraria e, proprio per questo, ancora più singolare e sorprendente. Fra i suoi scritti ricordiamo: i romanzi "Impression d'Afrique" (A. Lemerre, 1910) e "Locus Solus" (A. Lemerre, 1914); lo scritto in prosa, pubblicato postumo, "Comment j'ai écrit certains de mes livres" (A. Lemerre, 1935), nel quale l'autore fornisce indicazioni al lettore in merito al suo particolare procedimento di scrittura.

Alessandro Mariotti è nato a Pollutri (Chieti) il 1 gennaio 1954 e vive da qualche decennio a Lanciano. Svolge la professione di Dirigente Scolastico nella Scuola Media G. Mazzini di Lanciano. Ha conseguito le lauree in Materie Letterarie, Pedagogia e Sociologia. Ha pubblicato le raccolte poetiche "Percorsi" (Nuovo Mondo, 1995) e "Mediterraneo" (Carabba, 2006).

Richiedi Informazioni L'autore

Alessandro Mariotti

Alessandro Mariotti  è nato a Pollutri (Chieti) il 1 gennaio 1954 e vive da qualche decennio a Lanciano. Svolge la professione di Dirigente Scolastico nella Scuola Media G. Mazzini di Lanciano. Ha conseguito le lauree in Materie Letterarie, Pedagogia e Sociologia. Ha pubblicato le raccolte poetiche "Percorsi" (Nuovo Mondo, 1995) e "Mediterraneo" (Carabba, 2006).