Arcadia al femminile vita e opere di petronilla paolini massimi bianca di matteo

Letteratura italiana

Arcadia al femminile: vita e opere di Petronilla Paolini Massimi - Bianca Di Matteo

ISBN 978-88-6344-504-6 20

Prefazione di Mario Cimini

Con uno pseudonimo pastorale nell’Accademia dell’Arcadia si celano donne-poetesse che altrimenti non avrebbero potuto aver voce. Tra queste vi è Petronilla Paolini Massimi (1663-1726), donna nobile, costretta a sposarsi ancora bambina, depredata non solo di un ricchissimo patrimonio, ma anche della libertà fisica, ma ribellatasi per e grazie alla scrittura nella Roma del ’700. Ella, fuggendo dal marito e rifugiandosi nel convento dello Spirito Santo a Roma, fu accolta nelle varie Accademie letterarie che proliferavano nel XVIII sec. e lì diede prova della sua bravura, con le rime di impronta barocca, religiose e d’occasione, ma soprattutto con le canzoni autobiografiche e la protesta contro la difficile situazione femminile. Il volume analizza il ruolo delle donne in tale Accademia, tra cui la più fortunata è Faustina Maratti Zappi e ricostruisce la vita e le opere di Petronilla, alias Fidalma Partenide in Arcadia. Il libro esamina i vari aspetti dell’intera produzione della poetessa, riportando tutti i componimenti.

Richiedi Informazioni L'autore

Bianca Di Matteo

Bianca Di Matteo, nata a Lanciano (Ch), ha frequentato il Liceo Classico e si è laureata con lode in Filologia moderna presso l’Università G. D’Annunzio di Chieti-Pescara.