Elsa morante madre e fanciullo

Letteratura italiana

Elsa Morante madre e fanciullo - Angela Bubba

Bubba

ISBN 978-88-6344-396-7 35

Intensità di archetipi e sogni nella vita di una scrittura. Questo saggio analizza dettagliatamente l'opera e la figura di Elsa Morante.

Bibliografia e biografia camminano di pari passo nel saggio di Angela Bubba, appropriato e approfondito, e anche originale e innovativo. Si tratta di un libro veramente importante nell'ampio arcipelago di critica morantista, un libro veramente prezioso per chi voglia approcciarsi al complesso e alla complessità dell'opera morantiana. In uno studio sulla letteratura di Elsa Morante, quello del materno in relazione alla fanciullezza è forse uno dei temi più delicati e al tempo stesso affascinanti.
 

... Angela Bubba mi appassiona, perché è un’autentica “morantiana”.
Questo saggio è accurato, nerboruto ed incantevole e racconta, della
Morante, molto più di quanto si prefigga.
Tjuna Notarbartolo


“Verginale, autentico, infantile nella sua accezione migliore”. Lo
sguardo di Elsa Morante sul mondo si condensa in questi pochi essenziali
aggettivi scelti con straordinaria efficacia da Angela Bubba.
Giuliana Zagra

Richiedi Informazioni L'autore

Angela Bubba

ANGELA BUBBA è nata nel 1989 a Catanzaro. Dopo il primo posto al Premio Verga Novelle dal vero nel 2006, l’anno successivo arriva in finale al Subway Letteratura e nella cinquina del Campiello Giovani, mentre nel 2008 è finalista al Premio Calvino. Col suo primo romanzo, "La casa" (Elliot Edizioni), ha vinto la terza edizione del premio What’s Up Giovani Talenti (sezione cultura), ed è stata finalista al premio Flaiano, al premio John Fante e al premio Strega. Nel
dicembre 2010 un suo testo, "Bunker", è stato rappresentato presso il Teatro Nuovo di Napoli. Nel 2012 ha pubblicato per Bompiani il suo secondo libro, "MaliNati".