Il decamerone napoletano gennaro cesaro

Letteratura popolare
45978242.jpg
45978242.jpg

Il Decamerone Napoletano - Gennaro Cesaro

Gennaro Cesaro

ISBN 978-88-6344-170-3 15.00

Nelle pagine di questo libro Gennaro Cesaro si rivela ancora una volta uno straordinario investigatore, nell'ambito di un effervescente materiale storico rinvenuto in archivi pubblici e privati, nel quale illustri personaggi di levatura europea, come la Regina Giovanna I D'Angiò, Maria Carolina d'Asburgo, Ferdinando IV di Borbone, Lord Acton, Giacomo Casanova, Niccolò Paganini, Gabriele d'Annunzio, la moglie di Mikail Bakunin e tanti altri, sono stati sorpresi a dimenarsi selvaggiamente nelle incandescenti spire di un erotismo sfrenato e senza scrupoli, sullo sfondo di una Napoli torbida e spregiudicata. Un libro, questo, che ci conduce amabilmente fra talami regali e fetide taverne, tra cornuti e meretrici di ogni rango sociale, tra amanti assatanati e concubine libidinose, fanciulle vogliose e suore peccaminose. Un'avventura a forti tinte, coinvolgente e piena di quelle emozioni che lasciano il segno.

Gennaro Cesaro nato a Sorrento è uno studioso e saggista di grande rilievo nell'ambito della letteratura europea. Sulla letteratura italiana contemporanea ha pubblicato: Dossier Montanelli Fiorentino, Napoli, 1973; Cultura e società a Napoli, Dehlos, Roma, 1983; Luci su Napoli, Ferraro, Napoli, 1994; L'oro del sud, Pironti, Napoli 2004. Ha inoltre pubblicato: Due del Novecento, 1964; Dossier Pasolini, 1976; Carlo Scarfoglio e Mussolini su Nuova Antologia. È stato traduttore del Pinocchio di A. Tolstoj. Vincitore del premio Città di Caserta per alti meriti culturali. Ha collaborato e collabora con prestigiose riviste quali Belfagor, L'approdo, L'idea, Labor, Carte vive, Nuova Antologia. È socio della Accademia Pontificia di Roma.

Richiedi Informazioni L'autore

Gennaro Cesaro