Io sono gabriele d annunzio in 150 aforismi a cura di angelo piero cappello

52718945.jpg
52718945.jpg

Io Sono Gabriele. D'Annunzio in 150 Aforismi - A cura di Angelo Piero Cappello

Angelo Piero Cappello

ISBN 978-88-6344-239-7 16.00

Disponibile in formato e-book (e-pub) su Bookrepublic, Ibs, Amazon e tutti i maggiori e-book store.

75 anni di vita, 75 anni dalla morte, che sommati fanno i 150 anni dalla nascita di Gabriele d'Annunzio: tanti quanti sono i medaglioni aforistici che compongono questo volume. Io sono Gabriele, infatti, intende essere una sorta di 'breviario' per avvicinare al personaggio d'Annunzio e alla lettura della sua opera quanti, studenti o lettori 'deboli', scoraggiati da una scrittura che viene descritta pregiudizialmente come difficile, arrivano a conoscerlo solo attraverso una parziale e infondata aneddotica; qui, invece, i brevi testi estrapolati dall'opera intendono offrire una lettura diretta, sia pure essenziale e per excerpta, del testo di Gabriele d'Annunzio sui temi, i luoghi, i motivi che più ne hanno caratterizzato l'opera e la vita: la madre, l'infanzia, l'arcangelo, l'amante, l'artiere, il dandy, l'eroe, l'Abruzzo, il Vittoriale e la morte. Dieci capitoli in cui, attraverso quindici brani estratti da opere diverse, si offre il primo contatto con il mondo poietico e di scrittura del grande Abruzzese, invitando alla lettura successiva dell'opera completa.

Angelo Piero Cappello è funzionario dell'Area della Promozione Culturale del Ministero degli Affari Esteri. Studioso di letteratura italiana, ha pubblicato una serie di guide critiche alla lettura di autori e opere fra Otto e Novecento ("Invito alla lettura di Capuana", Milano, 1993; "Come leggere Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello", ivi, 1995; "Come leggere Il fuoco di Gabriele d'Annunzio", ivi, 1997) ed ha curato le voci Gabriele D'Annunzio e Umberto Eco della "Storia della letteratura italiana. Il Novecento: scenari di fine secolo. Le Opere", a cura di E. Cecchi N.Sapegno, Milano, 2002. Su d'Annunzio, ha inoltre pubblicato un volume di saggi critici, "Le faville dell'arte, Il maglio dell'artiere", 2004, anno in cui ha curato anche le note esplicative delle "Faville del maglio" nei due volumi dei 'Meridiani' Mondadori e l'autobiografia inedita di Gabriele d'Annunzio, "Il fastello della mirra" (Firenze, 2004).

 Disponibile in versione eBook sulla piattaforma Book Republic

Richiedi Informazioni L'autore

Angelo Piero Cappello

Angelo Piero Cappello  è funzionario dell'Area della Promozione Culturale del Ministero degli Affari Esteri. Studioso di letteratura italiana, ha pubblicato una serie di guide critiche alla lettura di autori e opere fra Otto e Novecento ("Invito alla lettura di Capuana", Milano, 1993; "Come leggere Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello", ivi, 1995; "Come leggere Il fuoco di Gabriele d'Annunzio", ivi, 1997) ed ha curato le voci Gabriele D'Annunzio e Umberto Eco della "Storia della letteratura italiana. Il Novecento: scenari di fine secolo. Le Opere", a cura di E. Cecchi N.Sapegno, Milano, 2002. Su d'Annunzio, ha inoltre pubblicato un volume di saggi critici, "Le faville dell'arte, Il maglio dell'artiere", 2004, anno in cui ha curato anche le note esplicative delle "Faville del maglio" nei due volumi dei 'Meridiani' Mondadori e l'autobiografia inedita di Gabriele d'Annunzio, "Il fastello della mirra" (Firenze, 2004).