In viaggio con venticinque poesie

In viaggio con venticinque poesie - Paolo Manetti

ISBN 978-88-6344-400-1 10

Quella che Paolo Manetti è venuto tracciando nel corso di un trentennio è la fisionomia di una poesia dal forte carattere identitario conferitelo dal suo non più intermesso fondarsi su di una marca stilistica lirico-elegiaca che si articola in modo antifrastico attorno a un pensiero del tutto disincantato, meccanicistico e nihilista, che ha al proprio centro la precisa coscienza della casualità e della sostanziale vanità del tutto.

Richiedi Informazioni L'autore

Paolo Manetti

Paolo Manetti è nato e vive a Firenze. Ha pubblicato: "La Spola Umana", Pisa, Biblioteca dell'Ussaro, 1973; "Vitam Impendere Amori di Guillarme Apollinaire", Pisa, Biblioteca dell'Ussaro, 1974; "Sul Metodo della Metamorfosi", Firenze, Vallecchi, 1975 (Premio Il Ceppo Proposte); "Il Pomeriggio d'un Fauno di Stephane Mallarmè", Torino, Einaudi, 1976; "Storia di Oleron", Firenze, Vallecchi, 1978;" Il Matrimonio del Cielo e dell'Inferno di William Blake", Firenze, Vallecchi, 1979; "Disegni o della Ragione Minima", Firenze, Vallecchi, 1980;" Mallarmè in Italia ed altri scritti", Firenze, Vallecchi, 1983 (Premio Internazionale Taormina per la Critica); "Teoria della Materia", Firenze, Vallecchi, 1984 (Premio Casentino 1979 per l'Inedito); "I Luoghi della Parola. Scritti Sulla Ragione Poetica", Firenze, Vallecchi, 1986; "Lettera Efesia", Firenze, Passigli, 1994 (Premio di Poesia Contini Bonacossi); "Autunno del Minotauro", Firenze, Passigli, 2003; "Lunario di Molte Vite", Lanciano, Rocco Carabba, 2005; "I Taccuini di Ulisse", Vasto, Caravaggio Editore, 2009; "Canto a Due Voci", Milano, Roberto Dossi, 2010; "L'Altra Parte di Noi", Firenze, Polistampa, 2011; "Non altro silenzio che un pensiero", Lanciano, Carabba, 2013.