La parola formativa logos e scrittura nell educazione greca elsa m bruni

Processi culturali e formativi
45808381.jpg
45808381.jpg

La Parola Formativa. Logos e scrittura nell'educazione greca - Elsa M. Bruni

Elsa M. Bruni

ISBN 88-88340-76-9 13.50

Il viaggio attaverso la civiltà greca percorre inevitabilmente i sentieri della oralità quale dimensione della comunicazione e dell'educazione. Di qui, la necessità di considerare la forte incidenza comunicativa ed educativa che l'oralità ancora oggi ricopre nella società. La parola parlata, recitata e poi scritta, era formativa in grecia in qaunto modalità comunicativa primaria di un universo sociale, in quanto espressione delle esigenze dell'intera comunità, perchè sintesi di comunicazione, socializzazione ed educazione. La Grecia rappresenta un riferimento obbligato, la culla in cui la parola ha potuto sprigionare la propria funzione formativa e divenire oggetto principale del percorso formativo.

Richiedi Informazioni L'autore

Elsa M. Bruni

Elsa M. Bruni è Professoressa Associata di Pedagogia generale e sociale presso il Dipartimento di Scienze Filosofiche e Pedagogiche dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Si occupa prevalentemente di pedagogia dell’antico e dell’indagine circa le dimensioni razionali e irrazionali dei processi di formazione umana. Collabora con riviste scientifiche nazionali e internazionali e tra le sue più recenti pubblicazioni si ricordano: Paideia. Classicisti al sud (Lanciano, 2016), Achille o dell’educazione razionale (Venezia 2012), Intersezioni pedagogiche (Pisa 2012), Differenza e pluralismo nel discorso pedagogico (in 25 saggi di pedagogia [a cura di A. Mariani], Milano 2011), La formazione universitaria nell’Europa della conoscenza (Roma 2008), Pedagogia e trasformazione della persona (Lecce 2008).