L aquila tra due monarchie achille giuliani

45823301.jpg
45823301.jpg

L'Aquila Tra Due Monarchie - Achille Giuliani

Achille Giuliani

ISBN 978-88-6344-154-3 20.00

In epoca tardo medioevale la città dell’Aquila ebbe un ruolo preminente nello scenario politico, finanziario e militare del Regno di Napoli. Una delle maggiori forme d’autonomia godute dalla civitas nova fu il privilegio di tenere zecca e battere moneta; lo ius monetandi, esercitato per ogni metallo (oro, argento, mistura e rame), coprì l’arco di tempo compreso fra l’ultimo ventennio del XIV secolo, in piena lotta dinastica angioina, e la metà del XVI secolo, che si vuole interrotto con l’abdicazione dell’imperatore spagnolo Carlo V d’Asburgo. Nella prima invasione francese (1495-1496), quando la municipalità aquilana sostenne l’impresa del giovane Carlo VIII, i capovolgimenti di governo fecero dell’officina minore la zecca centrale. Salto di qualità rivissuto con la scoperta e la fedele trascrizione di un registro contabile in uso al credenziere aquilano (il Bastardello X), fonte assolutamente inedita e di enorme valore per la storiografia numismatica dell’Aquila e dell’Italia meridionale, unico repertorio della zecca scampato ai moti liberali che nel 1799 avvolsero la città nelle spire dell’odio, portando i ribelli aquilani alla pretestuosa e duplice devastazione dell’antico Archivio Civico. I campi di ricerca dell’autore si estendono anche alle vicissitudini storiche, alle tecniche di lavorazione, alle sedi dell’officina, alla vita e ai privilegi degli zecchieri, al sistema monetario, alle concessioni di zecca e, immancabilmente, all’attenta rivisitazione dei contesti monetari; divisi per epoca di emissione, illustrati per tipologia, corredati da un vasto raffronto bibliografico e impreziositi dagli unicum di prestigiose collezioni pubbliche europee, come lo scudo d’oro della Bibliothèque nationale de France – Paris (département Monnaies Médailles et Antiques) e un secondo tipo di mezzo carlino d’argento del Fitzwilliam Museum – Cambridge (Department of Coins & Medals). Achille Giuliani, nato a L’Aquila, è socio ordinario della Deputazione Abruzzese di Storia Patria e della Società Numismatica Italiana. Conduce studi e ricerche di natura storica sulla zecca dell’Aquila, sec. XIV-XVI. Prime pubblicazioni, in “Bullettino D.A.S.P.”: Le monete d’oro della Zecca aquilana, an. XCVI (L’Aquila 2006); Le cinquine di Luigi XII d’Orléans battute nella Zecca dell’Aquila, ann. XCVII-XCVIII (L’Aquila 2007-2008). Dopo il terremoto del 6 aprile 2009 ha iniziato a collaborare con la rivista online Abruzzo Cultura, quale autore di articoli sul territorio aquilano.

Richiedi Informazioni L'autore

Achille Giuliani