Lo stato ebraico teodoro herzl

Lo stato ebraico - Teodoro Herzl

Herzl

ISBN 978-88-6344-393-6 19,50

L’opera "Lo stato ebraico" di Teodoro Herzl fu pubblicata nel 1896 e tradotta in Italia per la prima volta nel 1918 dalla Casa Editrice Carabba. L’edizione qui presentata è la copia anastatica di quella edizione con l’aggiunta di un saggio introduttivo del professor Michael Segre che storicizza il testo dopo che sono passati quasi 100 anni. Il volume è considerato uno dei testi fondatori del sionismo: il sottotitolo descrive l’opera come tentativo di una soluzione moderna
alla questione ebraica.

Michael Segre è professore ordinario di storia della scienza all’Università di Chieti. È stato docente anche presso gli Atenei di Monaco di Baviera, Tel Aviv, Gerusalemme, Milano e la Luiss di Roma.

Richiedi Informazioni L'autore

Teodoro Herzl

Theodor Herzl (Budapest, 1860-Edlach, 1904) è stato un giornalista, scrittore e avvocato ungherese naturalizzato austriaco. Ebreo-ungherese di lingua tedesca di origine ashkenazita, fu il fondatore nel 1897 del movimento politico del sionismo, che si proponeva di instaurare in Palestina un nuovo “Stato” ebraico.