San clemente a casauria nel xviii secolo varrasso

San Clemente a Casauria nel XVIII secolo - Varrasso

ISBN 978-88-6344-449-0 12

Dalla commenda al patrimonio regio.
Questo volume è un tentativo di lettura, rigoroso e di ampio respiro, della storia casauriense, in una fase di profonda decadenza dell'abbazia di San Clemente a Casauria, inquadrata nelle dinamiche culturali, sociali, religiose e politiche del XVIII secolo, nello spazio regionale abruzzese e del Regno di Napoli.

Richiedi Informazioni L'autore

Antonio Alfredo Varrasso

Antonio Alfredo Varrasso  (Chieti, 1958) è uno studioso di storia e, come tale, al tempo stesso, operatore culturale nell’area casauriense, in Abruzzo e anche all’estero presso la Comunità italiana emigrata.Da molti anni è socio della Deputazione Abruzzese di Storia Patria. Vive e lavora in Castiglione a Casauria, quasi all’ombra di San Clemente a Casauria, di cui è appassionato indagatore e valorizzatore, con particolare attenzione al Chronicon Casauriense, vero monumento storiografico e documentario altomedievale dell’intera area. Ha pubblicato diversi lavori dedicati alle tematiche del territorio, dell’ambiente e del paesaggio della zona casauriense. Nel volume presente è reperibile, per l’essenziale, la bibliografia dei suoi scritti. Si è anche occupato della storia sismica della nostra Regione, impegno che lo ha portato a progettare e coordinare importanti iniziative di conoscenza ed approfondimento di questa importante connotazione del territorio regionale. Per le sue attività culturali e di valorizzazione del patrimonio storico e archivistico, regionale e non, dal 2003, è Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.