L arciere e la pittrice raffaella castagnola

Ultimi Arrivi

L'arciere e la pittrice - Raffaella Castagnola

ISBN 978-88-6344-517-6 22

Giovane, ricchissima ed eccentrica, l’americana Romaine Brooks incontra Gabriele D’Annunzio alla Capponcina, quando lo scrittore viveva da principe del Rinascimento sulle colline fiorentine mentre la giovane pittrice si dedicava ad approfondimenti nel mondo dell’arte antica e moderna. Si rivredranno a Parigi, a partire dal 1910, intensificando i rapporti e la corrispondenza. Nasceranno – da un rapporto anche amoroso, breve e burrascoso – progetti culturali comuni, in particolare intorno al tema del Martirio di San Sebastiano, che riunisce artisti dell’avanguardia culturale. Romaine Brooks eseguirà anche ritratti del poeta, che diventeranno poi celebri rappresentazioni dell’uomo in esilio e dello scrittore soldato. Ma, oltre questi progetti puntuali, realizzati con la partecipazione di altri celebri rappresentanti della cultura europea, il carteggio svela altri aspetti di un’esistenza sempre inquieta, alla ricerca della perfezione artistica,  che contraddistingue questi due spiriti liberi, destinati ad osservarsi da lontano. Per D’Annunzio la Brooks diventerà “Cinerina”, un nomignolo azzeccato, che allude alla capacità, particolarmente innovativa per l’epoca, di usare tutte le sfumature del grigio e di dipingere quasi senza colore, facendo emergere dai ritratti l’anima dei personaggi.

Richiedi Informazioni L'autore

Raffaella Castagnola

Raffaella Castagnola è Direttrice della Divisione della cultura e degli studi universitari del Canton Ticino (Svizzera). Dopo la laurea in lettere all’Università di Firenze, il dottorato all’Università di Bologna e la libera docenza all’Università di Zurigo, ha insegnato in varie università svizzere, tra le quali Ginevra, Losanna e Zurigo, dove è diventata Professore Titolare di Letteratura italiana. Nei suoi studi si è occupata di Rinascimento (con lavori su Lorenzo de’ Medici, Savonarola, Guicciardini), di autori dell’Otto e Novecento (con studi su Pascoli e D’Annunzio), di scrittori svizzeri e di rapporti culturali fra Svizzera e Italia. Ha fondato con Luca Cignetti, che ora la dirige, la rivista “Opera Nuova” ed è stata presidente della Società Dante Alighieri della Svizzera italiana.  In campo dannunziano ha pubblicato diversi volumi, saggi, edizioni commentate di opere (La contemplazione della morte, Forse che sì forse che no), edizioni di carteggi, tra i quali, in questa collana, quello D’Annunzio-Bruers, in collaborazione con Mirko Menna.