Storia intellettuale degli stati uniti miti e identit a in 25 ritratti malcolm sylvers brigitte domurath sylvers

Ultimi Arrivi

Storia intellettuale degli Stati Uniti: miti e identità in 25 ritratti - Malcolm Sylvers - Brigitte Domurath-Sylvers

ISBN 978-88-6344-559-6 28

La teologia e l'illuminismo in una nuova nazione, la lotta contro lo schiavismo e la difesa di questa istituzione, le trasformazioni economiche e le particolarità della struttura di classe e il posto della minoranza afroamericana sono, in questo studio, visti e analizzati attraverso venticinque ritratti di intellettuali di grande rilievo, sia uomini che donne, conservatori, liberali o radicali, che hanno elaborato il loro pensiero dall'interno della politica del loro paese. Del loro pensiero viene messa in risalto anche la dialettica tra realtà statunitense e radici oltreatlantiche. Il volume indica con chiarezza che uno studio della storia intellettuale degli Stati Uniti attraverso tre secoli può illuminare temi che in Europa sono correntemente dibattuti, quali il federalismo, il femminismo, l'immigrazione, il nesso "razza, classe e gender" e quello tra storiografia e politica.

Richiedi Informazioni L'autore

Malcolm Sylvers - Brigitte Domurath-Sylvers

Malcolm Sylvers, nato a New York, ha studiato Storia al "Brooklyn College", all'università del Wisconsin, a Parigi e a Firenze. Dal 1971 ha insegnato nelle università italiane, prima a Pescara, poi a Trieste e, dal 1982 fino al 2006, all'università "Ca' Foscari" di Venezia, dove è stato professore di Storia degli Stati Uniti. Ha pubblicato articoli e libri sul movimento operaio statunitense, sulla filosofia sociale e politica di Thomas Jefferson e sugli USA nel secondo dopoguerra. Dal 1999 al 2004 ha collaborato alla "Marx-Engels-Gesamtausgabe" presso la Berlin-Brandenburgische Akademie der Wissenchaften.

Brigitte Domurath-Sylvers, nata ad Hannover, ha ottenuto a Berlino un dottorato in Letteratura tedesca per poi insegnare nelle scuole di quella città lingua tedesca, russa e inglese. Ha collaborato al dizionario biografico "Demoktatische Wegw" (1997) e, insieme a Inge Gerlinghoff, ha organizzato e redatto "Die getotete Kindheit" (2003), un volume sulle memorie di bambini dell'Europa dell'est nei campi di concentramento nazisti.